PNRR - 
20 Dicembre 2021

Progetto YOGAble

Condividi su
ottopermille_logo.jpg

Ente finanziatore: Chiesa Valdese

Training programme: Erasmus Plus – KA202 – Strategic Partnerships for vocational education and training (VET)

Duration: 12 mesi

Ente Promotore: Be&Able

ABSTRACT DI PROGETTO

Contesto

Uno studio (Kim et al. 2000) effettuato su un campione di 1751 studenti con disturbo dello spettro autistico (ASD) tra i 9 e i 14 anni ha sottolineato che questi soggetti soffrono più probabilmente di alti livelli di ansia
rispetto ai loro coetanei a sviluppo tipico. Inoltre, i soggetti con ADS presentano spesso difficoltà comunicative, difficoltà di auto-regolazione fisica ed emotiva, scarsa consapevolezza del proprio corpo, problemi con il sonno, difficoltà nel rimanere concentrati in un compito e nel partecipare ad attività quotidiane con la famiglia e gli amici.

Inoltre, possono rispondere allo stress in modo inappropriato, attraverso comportamenti ripetitivi o ossessivo-compulsivi che hanno un impatto significativo sul loro adattamento globale e sull’integrazione sociale.

Secondo l’International Journal of Yoga, l’intervento terapeutico integrato con lo Yoga è molto efficace nell’affrontare i sintomi associati con il Disturbo dello Spettro Autistico (Ehleringer, 2010). La ricerca suggerisce che i soggetti migliorano sia a livello comportamentale che nel rendimento scolastico.

In “Teaching Yoga in urban elementary school”, Harper indica che le attività yoga-based riducono stress e ansia, incrementano la salute e il benessere e insegnano la regolazione emotiva (2010).

Infine, uno studio del 2014 condotto da Jensen e Kenny su 19 ragazzi con diagnosi di ADHD riporta che la pratica dello yoga può migliorare l’attenzione e il controllo emotivo.

La pratica dello yoga, incorporando Asana (postura) e Pranayama (respirazione), permette loro di fronteggiare gli stati d’ansia, controllare lo stress e rispondere agli stimoli in maniera più adeguata. Infine, lo yoga supporta pattern sani di sonno portando il corpo e la mente a uno stato di calma.

Obiettivi

L’Obiettivo Generale è migliorare le condizioni di vita di bambini/ragazzi affetti da autismo, aumentandone il benessere psicofisico, promuovendone la crescita cognitiva, emotiva e relazionale e l’inclusione sociale.

L’Obiettivo Specifico è migliorarne l’integrazione sensoriale, l’attenzione, il senso del sé e la ricettività verbale, attraverso 1 laboratorio di Yoga rimodellato sulle loro esigenze.

Attività

Il progetto si articola in 4 AZIONI propedeutiche all’organizzazione e realizzazione del laboratorio YOGAble e alla diffusione del modello laboratoriale.

AZIONE 1 – Organizzazione del Laboratorio Yogable

8 incontri preliminari formativi con l’equipe di operatori specializzati

AZIONE 2 – Coinvolgimento dei partecipanti

1 risorsa interna dedicata organizzerà una campagna di comunicazione, individuando gli stakeholder rilevanti e provvedendo alla redazione dei contenuti e al layout dei materiali di promozione. Il gruppo di

partecipanti verrà individuato tra gli utenti della Cooperativa Be&Able (70 famiglie ).

Il contatto avverrà:

  • Online: invio di 1 newsletter a tutti i contatti B&A e pubblicazione di 1 post sulla pagina social dell’organizzazione
  • Offline: distribuzione di 100 volantini nella sede B&A

AZIONE 3 – Implementazione del corso

Il laboratorio YOGABLE sarà articolato in 6 FASI, ognuna prerequisito per la successiva (Criterio di Masterizzazione – CM). Durante il laboratorio verrà effettuata una raccolta dati sistematica per monitorare i

progressi dei partecipanti e ridurre gradualmente l’aiuto dello staff nell’esecuzione degli esercizi (fading).

AZIONE 4 – Comunicazione e diffusione del modello YOGAble

La risorsa dedicata darà risalto al progetto durante tutta la sua durata, attraverso la pubblicazione sui social Be&Able e sul sito web di aggiornamenti sul laboratorio. Comunicati stampa verranno diffusi tra i media locali per promuovere il progetto tra gli stakeholder, al fine di favorire la nascita di una rete di organizzazioni in grado di replicare il percorso laboratoriale oltre il progetto. Infine, verrà organizzato un evento con dimostrazione pratica delle abilità acquisite dai partecipanti e presentazione dei risultati raggiunti grazie al modello laboratoriale implementato. Saranno coinvolti gli stakeholder, i partecipanti e le loro famiglie.

Risultati previsti

l laboratorio YOGABLE sarà articolato in 6 FASI, ognuna prerequisito per la successiva (Criterio di Masterizzazione – CM). Durante il laboratorio verrà effettuata una raccolta dati sistematica per monitorare i progressi dei partecipanti e ridurre gradualmente l’aiuto dello staff nell’esecuzione degli esercizi (fading).

Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni
BundleProgettazioneSociale