Programmi di finanziamento - 
27 Dicembre 2017

Programma Salute UE: al via il piano di lavoro 2018

Condividi su
shutterstock_582891865.jpg
Il 13 dicembre la Commissione Europea ha approvato il Workplan 2018 del programma Salute 2014-2020, che descrive le priorità d’intervento e anticipa i temi dei bandi che saranno pubblicati nella prima metà dell'anno sul sito della DG Salute. Il programma d’azione ha l’obiettivo di integrare, sostenere e aggiungere valore alle politiche degli Stati membri per migliorare la salute dei cittadini e ridurre le disuguaglianze fra i cittadini in termini di salute.  

Quali sono gli obiettivi principali ?

  1. Promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio "la salute in tutte le politiche";
  2. Proteggere i cittadini dell’Unione Europa dall'insorgere di gravi minacce alla salute di carattere trans-frontaliero;
  3. Contribuire alla realizzazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili;
  4. Facilitare l'accesso a un'assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini.
 

Che cosa finanzia il programma salute?

  • Progetti di cooperazione a livello europeo;
  • Azioni congiunte intraprese dalle autorità sanitarie degli Stati Membri;
  • Funzionamento di enti non governativi;
  • Cooperazione con organizzazioni internazionali.
 

Il programma di lavoro 2018: obiettivi e risorse

Il programma annuale definisce le priorità e le azioni da realizzare nel corso dell’anno, il budget disponibile e gli strumenti che saranno scelti per la realizzazione delle azioni. Per il 2018 gli interventi si concentreranno in modo particolare sul sostegno alle reti europee di riferimento per le malattie rare e complesse; sulla promozione della salute e la prevenzione delle malattie non trasmissibili; sul rafforzamento della preparazione e della risposta alle gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero; sulla attuazione della legislazione dell’UE in materia di dispositivi medici.  

Risorse stanziate per il 2018:

Programma Salute 2018

Sovvenzioni per progetti: quali azioni saranno finanziate nel 2018?

Poco più della metà del budget riservato alle sovvenzioni sarà destinato a finanziare i progetti, per un plafonddi 20.8 M di euro. Vediamo da vicino quali sono le azioni ammissibili nel 2018:

Obiettivo 1 - Promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio "la salute in tutte le politiche".

Azione tematica 1.4. Malattie croniche, compreso il cancro, le malattie legate all’invecchiamento e malattie neurodegenerative. Azione finanziata: Implementazione di buone pratiche – promozione della salute, prevenzione delle malattie non trasmissibili e incremento delle cure integrate. Budget indicativo: 6.0 M di euro. Questa azione sarà attuata attraverso 2 distinti inviti a presentare proposte:
  1. Implementazione di buone pratiche per promuovere la salute, prevenire le malattie non trasmissibili e ridurre le disparità sanitarie. Le sovvenzioni andranno a sostenere le migliori pratiche selezionate dagli Stati membri per essere trasferite da uno Stato membro ad altri nell'ambito dei lavori del Gruppo Direttivo sulla Promozione e la Prevenzione (budget indicativo: 2.3 M euro).
  2. Assistenza integrata: azioni per aiutare le autorità di assistenza a riformare i loro sistemi di cura. L’obiettivo è di aiutare le autorità di cura a implementare l’assistenza integrata attraverso strumenti di cooperazione, orientamento e conoscenza. Budget indicativo: 3.6 M euro.
Obiettivo 3 -Contribuire alla realizzazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili. Azione tematica 3.4. Creazione di un meccanismo per riunire insieme le competenze a livello di Unione. Azione finanziata: Supporto alla cooperazione volontaria fra Stati membri per migliorare la capacità delle autorità di definire i prezzi e i rimborsi dei medicinali attraverso la collaborazione con Euripid. Budget indicativo: 300K euro. Obiettivo 4 - Facilitare l'accesso a un'assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini. Azione tematica 4.1. Malattie rare. Azione finanziata: Progetto Orphacodes (sistema di codifica specifico delle malattie rare). Attraverso questa azione il programma sosterrà gli Stati membri nel migliorare la raccolta di informazioni sulle malattie rare attraverso l'implementazione del sistema Orphacodes. Budget indicativo: 750K EUR Una parte cospicua del budget dedicato ai progetti (13.8 M di euro) sarà assegnato attraverso un invito a presentare proposte rivolto alle Reti europee di riferimento (ERN). Attraverso questa azione nel 2018 la Commissione sosterrà la fornitura di assistenza sanitaria altamente specializzata per malattie o condizioni complesse o rare e lo sviluppo di conoscenze e competenze per diagnosticare, seguire e gestire i pazienti.  

Gare d'appalto (procurement): azioni-chiave del workplan 2018

Nel 2018 il 24% del budget complessivo sarà riservato ai contratti d’appalto per la fornitura di servizi. Azioni finanziabili nell’ambito dell’Obiettivo 1 del Programma Salute:
  • Sostenere gli Stati membri nella riduzione di danni alcool-correlati;
  • Valutare l’impatto sulla salute pubblica delle disposizioni contenute nell’art. 32 della Direttiva CE 2008/118;
  • Fornire input tecnico e scientifico a sostegno dell’applicazione, applicazione e monitoraggop della Direttiva CE 2014/40 sui prodotti del tabacco.
Azioni finanziabili nell’ambito dell’Obiettivo 2: Azioni di stesura, pianificazione e valutazione relative all’implementazione della Decizione UE 1082/2013 sulle minacce per la salute a carattere trans-frontaliero Alcune delle azioni finanziabili nell’ambito dell’Obiettivo 3:
  • Innovazione nella salute e e-health – sostegno all’implementazione del Mercato Unico Digitale;
  • Assistenza tecnico-scientifica al Panel di Esperti per individuare le modalità più efficaci per investire nella sanità;
  • Traduzioni, campagne di informazione, pubblicazioni riguardanti i dispositivi medici;
  • Sviluppo del futuro EUDAMED (la banca dati europea sui dispositivi medici).
Alcune delle azioni finanziabili nell’ambito dell’Obiettivo 4: Implementazione delle Reti Europee di Riferimento (ERN), incluse le azioni di coordinamento, capacity building, comunicazione, scambio di informazioni e best practices e altre azioni di supporto al networking.  

Chi può presentare i progetti?

Sono ammissibili a presentare progetti a valere sul programma Salute organismi legalmente costituiti e in possesso di personalità giuridica quali: autorità pubbliche ed enti del settore pubblico (in particolare istituzioni di ricerca e sanitarie, università e istituti di istruzione superiore). I progetti devono essere presentati da partenariati comprendenti organismi reciprocamente indipendenti di tre diversi Stati partecipanti che comprendono, oltre ai 28 Stati UE, anche Islanda e Norvegia, Serbia, Moldova e Bosnia-Erzegovina.   Link utili:  Articoli correlati: In salute con i fondi europei, a cura di Maurizio Campagna, Project Manager settore sanitario e farmaceutico, docente di Prodos Academy.   Vuoi conoscere gli obiettivi strategici dell’UE in materia di salute e le principali linee di finanziamento disponibili in questo settore? Il corso tematico di Prodos Academy “Fondi europei per ricerca e salute“ presenta i principali programmi di finanziamento nel campo della salute e della ricerca (Health, Horizon 2020), con particolare riguardo agli aspetti metodologici della presentazione delle proposte progettuali. Il corso rilascia 5 crediti ECM per la formazione continua delle professioni sanitarie. Per rimanere aggiornato sui nuovi bandi e sull’offerta formativa di Prodos Academy Iscriviti alla newsletter.   La Redazione di Prodos Academy
Webinar Fondi EU - Gennaio 2022 (300 x 600 px).png