12 Febbraio 2018

PRIMA: online i primi bandi del programma per la ricerca e l'innovazione

Condividi su
environmental-protection-326923_1920.jpg
Sono stati pubblicati i primi bandi nell'ambito di PRIMA, il nuovo Programma europeo congiunto di ricerca e innovazione, per lo sviluppo di soluzioni innovative nella gestione delle risorse idriche e per il miglioramento della produzione agroalimentare nell’area mediterranea. https://news.prodosacademy.com/2018/01/29/prima-ricerca-e-sviluppo-nel-mediterraneo/  

I bandi PRIMA

I bandi pubblicati riguardano la presentazione di progetti nell'ambito delle Sezione 1 e 2 del Programma. In riferimento alla 1° Sezione – Bandi transnazionali per azioni RIA (Ricerca e innovazione) e IA (azioni innovative),gestiti e finanziati dalla Fondazione PRIMA con il contributo di Horizon 2020, sono state pubblicate 3 call, una per ogni area tematica di PRIMA, a cui saranno destinati 18,3 milioni di euro.   Sezione 1 - Topic 1: Riutilizzo e dissalazione dell’acqua per la produzione agricola e alimentare Le proposte presentate per questo topic devono conseguire uno o più degli specifici impatti attesi:
  • aumentare la quantità, la qualità e la sicurezza dell'uso non convenzionale dell'acqua per l'agricoltura e la trasformazione alimentare (uso diretto e uso indiretto di acqua rigenerata, approccio di recupero dello stoccaggio delle falde acquifere)
  • Aumentare l'efficienza dei sistemi di gestione delle risorse idriche con particolare riguardo alle infrastrutture intelligenti per l'energia e l'acqua
  • riduzione del costo del trattamento delle acque reflue e, in particolare, della desalinizzazione utilizzando processi più efficienti dal punto di vista energetico
  • ottenere informazioni socio-economiche, ambientali (conservazione del suolo in particolare) e tecniche per influenzare le politiche dei paesi mediterranei in termini di utilizzo delle acque reflue
  • derivare nuove soluzioni per lo smaltimento della salamoia considerando un approccio olistico per l'acqua di desalinizzazione.
 

Sezione 1 - Topic 2: Miglioramento della sostenibilità degli ecosistemi agricoli mediterranei

I progetti di ricerca devono riguardare le seguenti aree tematiche:
  • migliore il collegamento tra l'allevamento (compresa l'acquacoltura di acqua dolce, come componente di proposte per progetti agro-ecosistemici) e la produzione vegetale;
  • valorizzare la biodiversità esistente attraverso l'uso sostenibile di specie, o varietà di specie inutilizzate e nuove, non sfruttate e/o nuove nei sistemi agricoli;
  • sviluppo della produzione di legumi o uso di altre varietà / specie locali mediterranee e inserimento nella rotazione delle colture.
I progetti possono includere l'uso di tecnologie innovative, come le tecnologie digitali e i dati spaziali intelligenti.  

Sezione 1 - Topic 3: Attuazione dell’innovazione nelle catene agroalimentari mediterranee da parte di piccoli proprietari e PMI

Le proposte devono riguardare la produzione e la distribuzione del cibo in un contesto sociale, economico e ambientale in evoluzione.

Le attività si devono concentrare su una scelta di prodotti alimentari del Mediterraneo, in linea con i principi di sostenibilità (ad esempio, consumando meno acqua ed energia, riducendo impatto ambientale e rifiuti, valorizzando sottoprodotti, ecc.) e promuovere il potenziamento di soluzioni sostenibili in un determinato settore agroalimentare (ad es. frutta, cereali, prodotti di origine animale).

Atal fine, le proposte possono includere la prototipazione, il collaudo, la dimostrazione, progetti pilota o la convalida su larga scala del prodotto e devono includere analisi di replica commerciale e di mercato.

Inoltre, le proposte dovranno produrre soluzioni innovative per problemi esistenti, nonché strategie che potrebbero potenzialmente aprire nuovi mercati in un contesto internazionale.

Per questi 3 bandi la partecipazione di enti privati è fortemente incoraggiata.  

Scadenze

Per la presentazione delle domande è prevista unaprocedura articolata in 2 fasi:

  1. presentazione della proposta iniziale:dall’8 febbraio al 17 aprile 2018
  2. presentazione della proposta completa: entro il 15 settembre 2018.

Potranno accedere alla seconda fase solamente le proposte che avranno superato la prima fase di valutazione.

 

Sezione 2 - Bandi transnazionali gestiti dalla Fondazione PRIMA e finanziati dagli Stati partecipanti a livello nazionale.

In questa sezione è stato pubblicato 1 unico bando destinato a finanziare esclusivamente azioni di ricerca e innovazione (RIA) in 3 aree tematiche:
  1. gestione sostenibile delle risorse idriche per l'area mediterranea arida e semi-arida
  2. sistemi di allevamento sostenibili all'interno dei vincoli ambientali mediterranei
  3. valorizzazione dei prodotti alimentari mediterranei per lo sviluppo regionale e locale

Anche in questo caso, per la presentazione delle domande è prevista unaprocedura in 2 fasi:

  1. presentazione della proposta iniziale:dall’8 febbraio al 27 marzo 2018 qui
  2. presentazione della proposta completa: entro il 4 settembre 2018.

La seconda fase è riservata alle proposte che hanno superato la prima fase di valutazione.

 

Finanziamento

Le risorse disponibili ammontano a 30 milioni di euro. Il MIUR supporterà tutti i topic del bando della Sezione 2 con un budget di 7 milioni di euro, comecontributo a fondo perduto. Il finanziamento massimo richiedibile dai partecipanti italiani per un progetto sarà di:

  • 500.000 euro se il partecipante italiano è coordinatore;
  • 350.000 euro se è non è coordinatore.
 
Nella sezione Strumenti di Progettazione trovi ilWork Plan 2018e la Guide for applicants dei progetti della Sezione 2.   Scopri il corso I fondi europei 2014 – 2020. Tecniche e metodi, per sviluppare e redigere il tuo progetto europeo.   Articoli correlati:  Rimani aggiornato: Iscriviti alla newsletter   La Redazione di Prodos Academy
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni