News - 
7 Agosto 2017

Violenza di genere: nuovi bandi per le associazioni

Condividi su
pexels-photo-179734.jpeg
La violenza di genere ha un impatto sociale che investe non soltanto le donne vittime di violenza, ma anche le famiglie, gli amici, la società intera. L'entità del fenomeno, dunque, rende necessario adottare, sia a livello europeo che nazionale, misure per prevenire e contrstare un fenom Vogliamo segnalarvi che sono aperti nuovi bandi contro la violenza di genere per associazioni impegnate in progetti di prevenzione, supporto e sensibilizzazione. Nel quadro dei fondi europei a gestione diretta è stato appena pubblicato un bando dedicato alla prevenzione e alla lotta alla violenza di generenell’ambito del programma di finanziamento “Diritti, Eguaglianza e Cittadinanza”, con scadenza il 14 novembre 2017. L’obiettivo è quello di sostenere progetti nazionali e transnazionali volti a prevenire e combattere le forme di violenza su donne e minori, attraverso 5 azioni di intervento prioritarie: prevenzione degli stereotipi di genere; protezione e sostegno di donne e minori vittime di violenza; coordinamento e adeguamento dei servizi esistenti di supporto alle donne vittime di abusi in un’ottica di inclusione di rifugiati e migranti; trattamento dei colpevoli di reati di violenza di genere mediante programmi rieducativi e interventi di capacity building rivolti ai professionisti che lavorano a stretto contatto con i colpevoli di maltrattamenti; quadri di coordinamento nazionali o piani d’azione in materia di violenza sui minori. I progetti aggiudicati potranno beneficiare di una sovvenzioneminima di 75.000 euro e di una copertura massima dei costi in regime di co-finanziamento pari all’80% delle spese ammissibili. Per poter partecipare al bando, gli enti proponenti dovranno costituire un partenariato composto da almeno 2 organismi provenienti da due diversi Stati ammissibili. Scade il 30 settembre 2017 l'Avviso promosso sul territorio nazionale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento per le Pari Opportunità. Con uno stanziamento complessivo di 10 milioni di euro, il bando intende finanziare progetti di carattere innovativo, attraverso 6 linee d’azione, nel quadro della strategia nazionale di attuazione della Convenzione di Istanbul per la prevenzione e la lotta alla violenza di genere: inclusione socio-lavorativa di donne vittime di violenza, azioni di sostegno e sensibilizzazione nel contesto carcerario, presa in carico delle donne migranti vittime di abusi e maltrattamenti, sostegno alle donne sottoposte a violenza economica, campagne di educazione e sensibilizzazione per la prevenzione della violenza e contro gli stereotipi di genere. Il bando, inoltre, propone una linea d’azione sperimentale, volta a sostenere programmi di trattamento e recupero degli uomini responsabili di maltrattamenti.   Se siete un’associazione no-profit e volete presentare un progetto nell'ambito della tutela dei diritti delle donne, ma non sapete come orientarvi tra i numerosi fondi europei disponibili, vi consigliamo di leggere l’articolo Associazioni no-profit per le donne: come accedere ai fondi europei,nel quale troverete alcuni consigli pratici per fare una ricerca mirata e individuare il bando più adatto alla vostra idea progettuale.   La Redazione di Prodos Academy      
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni