Strategia dell’UE per collegare l’Europa e l’Asia

La Commissione europea e l’Alta rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza hanno adottato una comunicazione congiunta che illustra la visione dell’UE per una nuova strategia globale volta a collegare meglio l’Europa e l’Asia.

L’Unione europea assocerà un’impostazione basata sui principi nei confronti della connettività e il riconoscimento che l’Asia comprende varie regioni, che ospitano paesi molto diversi tra loro in termini di modelli economici e livello di sviluppo, con azioni concrete basate su tre filoni:

  • creare collegamenti di trasporto, reti energetiche e digitali e contatti interpersonali;
  • offrire partenariati in materia di connettività ai paesi e alle organizzazioni dell’Asia;
  • promuovere la finanza sostenibile utilizzando diversi strumenti finanziari.

Lo scopo è collegare meglio l’Europa e l’Asia tramite reti materiali e immateriali per rafforzare la resilienza delle società e delle regioni, facilitare gli scambi, promuovere l’ordine internazionale fondato su regole e creare opportunità per un futuro più sostenibile e a basse emissioni di carbonio.

Questa comunicazione congiunta strutturerà l’impegno dell’UE con i suoi partner, dal vicinato fino al Pacifico, portando benefici ai cittadini europei e ai paesi che comprendono il valore del nostro approccio alla connettività.

La comunicazione congiunta sarà ora discussa al Parlamento europeo e al Consiglio e contribuirà al dibattito sulla connettività alla prossima riunione del vertice Asia-Europa (ASEM), che si terrà a Bruxelles il 18 e il 19 ottobre.

Fonte: Commissione europea