MOVE – MOvement Valorize Europe. New Competence for Trainers

Programma UE di riferimento
Erasmus+ – Ambito Istruzione e Formazione Professionale (VET), Progetti di Partenariati Strategici (KA2)

Descrizione

Il progetto Move, finanziato nell’ambito del Programma Erasmus+ – Ambito Istruzione e Formazione Professionale (VET), Progetti di Partenariati Strategici (KA2), intende accogliere la sfida lanciata dalle politiche europee con la nuova programmazione 2014-2020 e rilanciare lo sport nei suoi valori fondamentali di inclusione aggregazione e educazione. Il progetto fa propria la convinzione che lo sport abbia una forte valenza educativa e sociale, soprattutto nella declinazione di sport di base.

E punta sugli “allenatori”. MOVE infatti si propone di elaborare una “Unità di Formazione” da inserire nel percorso formativo rivolto a Dirigenti e Tecnici Sportivi per l’acquisizione di competenze socio educative, un modello formativo trasferibile e riconoscibile, come previsto nel Quadro Europeo di Qualifiche (EQF) e nei sistemi europei di crediti per l’Istruzione e la formazione professionale (ECVET).

Il progetto è pensato come un percorso a tappe nel quale sono comprese attività di ricerca, indagine e studio dei dati raccolti. Il secondo nucleo di attività è costituito dalla elaborazione e studio per la definizione dell’Unità di Formazione, e della relativa Guida Metodologica al fine di facilitare l’adozione del modello nei sistemi formativi dei paesi europei.

Quattro i paesi partners del progetto: Polonia, Ungheria, Grecia, Italia. La prima attività prevista è quella di una Ricerca sulle politiche nazionali di promozione all’attività sportiva, sui sistemi formativi e le qualifiche esistenti, e un’ Indagine Conoscitiva, attraverso la somministrazione di questionari, sui Bisogni Formativi dei Dirigenti e dei Tecnici Sportivi. Saranno coinvolti diversi “attori chiave” che a vario titolo rivestono ruoli che concorrono alla definizione delle strategie politiche, formative, e del settore specifico sportivo. Il loro contributo rappresenta un punto di vista importante per aiutare a capire quale sia oggi la visione dello sport, inteso come parte del welfare locale e nazionale, e cosa è possibile immaginare per il futuro per potenziarne la sua valenza di inclusione e di aggregazione.

Il progetto MOVE è nato prima della bella parabola del Leicester la squadra di bassa classifica che quest’anno ha vinto in anticipo il campionato di calcio inglese sotto la guida dell’allenatore italiano gentile Claudio Ranieri, ma si muove sulla stesso sentiero: quello della valorizzazione delle competenze e delle potenzialità che si costruiscono grazie alle relazioni che si sviluppano in ambito sportivo.

L’idea è quella di realizzare un Report Comparativo che raccolga gli studi e le analisi svolte nei singoli paesi partners, restituendo un immagine chiara ed efficace dei sistemi formativi esistenti, della tipologia di qualifiche, dei bisogni di formazione e competenze ritenute importanti per rispondere ai nuovi bisogni che emergono con i cambiamenti della società e sostenere la crescita europea in un ottica di sviluppo sostenibile intelligente e inclusivo.

Il percorso, che si concluderà nel 2017, punta a fornire un contributo quadro alla strategie europea 2014-2020, che individua nello sport un settore importante nella promozione della crescita, dell’occupazione, dell’inclusione sociale e della salute.

Per Approfondimento e Informazioni:
C.S.E.N. – Via Luigi Bodio, 57 Roma – 06.3291853 – e-mail: info@csen.it
Ufficio Progetti CSEN Nazionale: Via Ilaria Alpi 3, Roma – 06.3328421 – e-mail: ufficio.progetti@csenprogetti.it
Persona di Contatto: Andrea Bruni – Responsabile Progetto – 339 8907156

Sito web di riferimento

H.E.- L.P. – Healthcare and e-Learning Platform

Programma UE di riferimento
Lifelong Learning Programme – 511623-LLP-1-2010-1-AT-KA3-KA3MP

Durata
Data inizio progetto: 1/01/2011
Data fine progetto: 31/03/2013

Coordinatore
Referente: Dr. Michael Schwaiger
INIT Developments Ltd. , Mecklenburgstr. 32a, Schwerin – Deutschland
Telefono: +49 (0) 385 20 27 464
E-mail: Michael.Schwaiger@init-developments.eu
Sito web: http://www.init-developments.eu/index.html

Riferimenti Partners italiani:

ASUR Marche – Area Vasta 2
Coordinatore Dr. Piero Venanzoni – Direttore U.O. Governo Clinico AV2
Tel: 0732/634124 | Email: piero.venanzoni@sanita.marche.it
Referente Dott. Luca Di Maio – Psicologo U.O. Governo Clinico AV2 Fabriano
Tel: 0732/634140 | Email: uca.dimaio@sanita.marche.it
Tecnico Sig. Michele Carapic – Tecnico U.O. Governo Clinico AV2 Fabriano
Tel: 0732/634140 | Email: michele.carapic@sanita.marche.it
Sede: Servizio Ricerca Europea – ASUR MARCHE Area Vasta 2, Via Turati, 51 – 60044 Fabriano (AN)
Tel. 0732/634140 Fax 0732/634112

Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti Ancona
Ricerca, innovazione e sviluppo
Contatto: Roberto Penna – Project manager
Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti Ancona Umberto I, G. Salesi, G.M. Lancisi
Via Conca, 71, 60126 Ancona – Italia
Tel. + 39 071 5965238 | Fax. +39 071 596 3129
E-mail: r.penna@ospedaliriuniti.marche.it

Partners

• l’Ospedale regionale di Bruck un der Mur in Austria (coordinatore del progetto);
• la Scuola Internazionale di Business di Jonkoping in Svezia specializzata in informatica dei Servizi Sanitari;
• l’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti Ancona;
• l’ASUR Marche – Area Vasta 2 di Jesi;
• la Scuola Nazionale di Sanità Pubblica di Atene;
• la Direzione Generale dei Servizi Sanitari di Ankara;
• due imprese private del settore Ricerca e Sviluppo provenienti da Germania e Finlandia (rispettivamente INIT development e Karier oy).

Descrizione

Cos’è H.E-L.P “Hospitals’ E-Learning and Information Exchange – Portal for Patients, Staff and Everyone else”

In tutta Europa i sistemi sociosanitari si trovano ad affrontare situazioni simili, vere e proprie sfide. L’invecchiamento della popolazione pone di fronte scenari diversi. Le malattie croniche stanno drammaticamente aumentando e nella loro gestione ci si trova dinnanzi a nuovi bisogni da soddisfare generati sia dai cittadini sia dal sistema stesso. La società civile è cambiata; è cresciuta la mobilità, la flessibilità e la cultura anche attraverso internet che è diventato il canale informativo per entrare in contatto con gli ospedali ed i singoli professionisti sanitari.

Tutte queste innovazioni portano ad affrontare nuove richieste e bisogni sia nella comunicazione che nell‘informazione dei pazienti (e di chi li circonda) e del sistema sanitario (e la sua organizzazione). Le moderne tecnologie giocano un ruolo molto importante nello sviluppo di tale bisogno favorendo lo sviluppo di informazioni flessibili ed interattive fra utenti ed operatori sanitari. Ecco quindi l’opportunità di sviluppare una piattaforma comunicativa strutturata per offrire e facilitare il “passaggio dell’informazione” e conseguentemente la formazione di tutte le parti coinvolte nel sistema: assistiti, professionisti e personale sanitario.

Il compito del progetto HE-LP è proprio quello di ricercare e sviluppare le basi per una tale infrastruttura informativa. Il 1 gennaio 2011 un insieme di Partner ben organizzati e con provata esperienza hanno intrapreso questo progetto della durata di due anni grazie al finanziamento della Commissione Europea nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente KA 3 – ICT.

Obiettivi e risultati

I principali obiettivi del progetto H.E-L.P. sono:

1. Accrescere la consapevolezza del ruolo cruciale della formazione e dell’informazione
nel settore sociosanitario di oggi e di domani;
2. Sperimentare metodologie web 2.0 per lo scambio di informazioni fra ospedali e pazienti;
3. Sviluppare una piattaforma formativa/informativa tra ospedale e cittadini;
4. Integrazione e condivisione dei risultati e scambio di buone pratiche.

I risultati attesi del progetto H.E-L.P. sono:

1. H.E-L.P. Sondaggio: sondaggio rivolto ai membri del gruppo target (pazienti, familiari, staff medico, personale assistenziale, amministrativi, esperti dei sistemi informativi, etc.) con l’obiettivo di individuare i propri bisogni da veicolare nel portale e-learning per lo scambio di informazioni e la configurazione dello stesso;
2. H.E-L.P. Versione master del portale: la versione master del portale è il quadro generale di riferimento dei contenuti e della metodologia per tutte le altre versioni “locali” che verranno sviluppate successivamente;
3. H.E-L.P. Versione nazionale del portale: sono sviluppate ed implementate le versioni “locali” del portale per tutti i paesi partecipanti al progetto (ad eccezione della Germania);
4. H.E-L.P. Manuale: le esperienze raccolte durante le attività propedeutiche allo sviluppo delle versioni master (ricerca, sviluppo e monitoraggio) sono raccolte in un manuale finalizzato a fornire indicazioni utili ad altre organizzazioni interessate a sviluppare simili portali;
5. H.E-L.P. Riconoscimento: sviluppo e validazione di una procedura condivisa a livello europeo per la realizzazione e l’implementazione di piattaforme comunicative/informative per organizzazioni nel settore sociosanitario.

Contributo UE
400.000 EUR

 

H.E.- L.P. – Healthcare and e-Learning Platform – English version

EU Programme
Lifelong Learning Programme – 511623-LLP-1-2010-1-AT-KA3-KA3MP

Duration
Start date: 1/01/2011
End date: 31/03/2013

Coordinator
Referente: Dr. Michael Schwaiger
INIT Developments Ltd. , Mecklenburgstr. 32a, Schwerin – Deutschland
Telefono: +49 (0) 385 20 27 464
E-mail: Michael.Schwaiger@init-developments.eu
Sito web: http://www.init-developments.eu/index.html

References Italian Partners:

ASUR Marche – Area Vasta 2
Coordinator Dr. Piero Venanzoni – Direttore U.O. Governo Clinico AV2
Tel: 0732/634124 | Email: piero.venanzoni@sanita.marche.it
Referent Dott. Luca Di Maio – Psicologo U.O. Governo Clinico AV2 Fabriano
Tel: 0732/634140 | Email: uca.dimaio@sanita.marche.it
Tecnical Support Sig. Michele Carapic – Tecnico U.O. Governo Clinico AV2 Fabriano
Tel: 0732/634140 | Email: michele.carapic@sanita.marche.it
Office: Servizio Ricerca Europea – ASUR MARCHE Area Vasta 2, Via Turati, 51 – 60044 Fabriano (AN)
Tel. 0732/634140 Fax 0732/634112

University Hospital of the Ancona United Hospitals
Research, Innovation and Development
Project Manager: Roberto Penna – Project manager
University Hospital of the Ancona United Hospitals Umberto I G. Salesi, G.M. Lancisi
Via Conca, 71, 60126 Ancona – Italia
Tel. + 39 071 5965238 | Fax. +39 071 596 3129
E-mail: r.penna@ospedaliriuniti.marche.it

Partners

• the Bruck an der Mur Regional Hospital in Austria (project coordinator);
• the Jonkoping International School of Business in Sweden, which is specialized in computer studies of Health Services;
• the University Hospital of the Ancona United Hospitals;
• the ASUR Marche – Area Vasta 2 in Jesi;
• the Athens National School of Public Health;
• the Ankara General Directorate of Health Services;
• two private companies in the Research and Development field from Germany and Finland (respectively INIT development and Karier oy).

Abstract

About H.E-L.P “Hospitals’ E-Learning and Information Exchange – Portal for Patients, Staff and Everyone else”

Health Systems all over Europe are facing similar problems and challenges. In connection with an increasing age of the general population completely new challenges are arising. Chronic diseases have increased dramatically, its management creates new needs and demands from the side of patients and the health system. In general the mobility, flexibility and global thinking of patients has increased, the Internet has become the major source of health information for patients before they turn to hospital or physicians.

All these developments lead to new demands and needs in the communication and information of patients (and their surrounding) and the health system (and its organizations).

Modern information and communication technology has the potential to support this new, modern and demanding communication process between patients and the health system with its flexibility and interactivity. Nevertheless, it requires an in-depth approach to provide a successful e-learning and information exchange platform that works for patients, medical staff, and health system staff.

The task to research and develop the basis for such an information infrastructure is the task of the HE-LP Project. A consortium of well experienced and well engaged partner organizations has started this two years project with the funding of the European Commission under the Lifelong Learning Programme KA 3 – ICT on the 1st of January 2011.

Goals and Results

The main goals of the H.E-L.P. project are:

1. Raising awareness about the crucial role of learning and information in today’s and tomorrow’s health systems;
2. Exploration of web 2.0 features for communication between hospitals and patients;
3. Development of an information and learning platform for hospitals and patients as core project element;
4. Mainstreaming of results and sharing good practices experiences.

The main results of the H.E.-L.P project are:

1. H.E-L.P. Survey: in this survey members of the target group (patients, their surrounding, medical staff, care staff, administrative staff, IT experts etc.) have been asked about their needs and wishes for the content of an information exchange and e-learning portal to define the basic content orientation and setup of the portal.;
2. H.E.-L.P. portal master version: The master version of the portal provides the general didactical and content frame for all national versions developed after;
3. H.E.-L.P. portal national versions: For all participating countries (except DE) national versions of the portal filled with relevant information and content have been developed,implemented and tested;
4. H.E-L.P. handbook: All experiences gathered through the research, development and testing process have been channeled into a handbook to provide this information in comprehensive but compact character to other interested organizations;
5. H.E.-L.P. award: development of a validation and award procedure for health organizations’ communication platforms according to a developed European standard.

Grant
400.000 EUR