SWAFAX – Seaweed derived anti-inflammatory agents and antioxidants

Programma UE di riferimento
Settimo programma quadro di ricerca e sviluppo (7PQ)
Programma specifico Capacità – Ricerca a beneficio delle PMI

Durata
11/1/2010 – 10/31/2012

Coordinatore

Università di Reading
Ian Rowland, Professor of Human Nutrition
Department of Food and Nutritional Sciences
www.reading.ac.uk

Partners

Cyber Colloids Ltd (CC)
Hebridean Seaweed Company Ltd (HS)
Marigot Ltd (MT)
Mesosystem S.L (MS)
University of Ulster (UU)

Descrizione

I vantaggi per la salute dei vegetali marini come le alghe sono stati ben documentati dai nutrizionisti. Tradizionalmente, tra coloro che seguono diete basate sulle alghe si riscontrano meno casi di obesità, diabete, morbo di Alzheimer e altre malattie nervose.

Mentre le culture asiatiche hanno incluso le alghe nella loro dieta per secoli, le società occidentali sono state più lente nell’apprezzarne i benefici. Il progetto SWAFAX (“Seaweed derived anti-inflammatory agents and antioxidants”) intende cambiare questa situazione.

L’obiettivo principale del progetto è stato quello di esaminare le fonti di alghe, che sono state poco studiate o sfruttate per i loro benefici alla salute. Gli scienziati sono particolarmente interessati in un gruppo di sostanze chimiche presenti nelle alghe, chiamate polifenoli. Questi sono formati da oltre 4 000 cosiddetti composti fenolici che solitamente si trovano nella frutta e nella verdura. I polifenoli sono ricchi di antiossidanti, che possiedono molti benefici noti per la salute.

Guidato dal professor Ian Rowland del Dipartimento di scienze alimentari e della nutrizione all’Università di Reading (Regno Unito), SWAFAX intende studiare nuovi composti bioattivi estratti dalle alghe che rappresentano un’opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) di sviluppare e immettere sul mercato applicazioni commerciali in prodotti alimentari, per la salute e il benessere.

Un certo numero di problemi tecnologici e scientifici sono già stati risolti, come ad esempio la valutazione dell’attività biologica dell’estratto di polifenoli dalle alghe e la formazione di una maggiore comprensione della biodisponibilità dei suoi componenti.

Il progetto ha inoltre caratterizzato gli estratti dalle alghe in termini dei loro profili di polifenoli, e ha preparato un estratto di polifenoli alimentare e altri estratti da diverse varietà di alghe. Tuttavia, i risultati finali provenienti da molti studi clinici saranno disponibili solo tra alcuni mesi.

Contributo UE
1 milione di EUR

SEE IFA – South-East European Co-operation of Innovation and Finance Agencies – English version

EU Programme
European Territorial Cooperation – South East Europe

Duration
March 2009 – April 2012

Coordinator
AWS – Austrian Wirtschaftsservice Gmbh (Austria)

Partners

• Finlombarda SpA (Italy)
• Regione Veneto (Italy)
• EPF – Euro Perspectives Foundation (Bulgaria)
• Georama (Greece)
• TETALAP- Hungarian Science and Technology Foundation (Hungary)
• UEFISCDI – Executive Agency for higher Education, Research, Development and Innovation Funding (Romania)
• SID – Slovene Export and Development Bank Inc, Ljubljana (Slovenia)
• FME – Faculty of Mechanical Engineering, University “Ss. Cyril and Methodius” (Former Jugoslav Republic of Macedonia)
• AZRA – Varazdin County Development Agency (Croatia)
• RDA Banat – Regional Agency for Socio-Economic Development – Banat (Serbia)

Abstract

The project aims to promote measures to support innovation for SMEs in South East Europe through the creation of a platform of knowledge and know-how (the partners’ network SEE IFA) with the aim of providing new programs and financial instruments in the field of innovation and create new structures for the financing of innovative SMEs in the area.

The project follows these phases of activities :

• Identification of needs for innovation and technological support to SMEs through the analysis of policies and programs of R & D at EU, national and regional level;
• Recognition of innovative financial instruments and pre-feasibility studies to develop and transfer new models / instruments of R & TD dedicated to project partners;
• Identifying new funding opportunities for innovation and development of a Fund for patenting;
• Implementation of a pilot project for creating an agency to support innovation in South-East;
• Staff exchanges, mentoring, training and organization of study visits to enhance the technical skills and capacity building of project partners;
• dissemination of project results.

At the end of the project activities, a certain number of results have been so far achieved: the adoption of a new financial instrument in the region of Varazdin (Croatia), the establishment of a new agency for innovation in the Former Yugoslav Republic of Macedonia, 5 training sessions specifically dedicated to project managers dealing with innovation programs within the partner organizations, the realization of 2 study visits held in Italy and Austria and an intensive exchange of staff through the implementation of 3 internships within the Lead Partners’ organization.

Grant
2.216.821,25 EUR

Project web site

SEE IFA – South-East European Co-operation of Innovation and Finance Agencies

Programma UE di riferimento
Cooperazione territoriale europea – Spazio Sud Est Europa

Durata
Marzo 2009 – Aprile 2012

Coordinatore
AWS – Austrian Wirtschaftsservice Gmbh (Austria)

Partners

• Finlombarda SpA (Italia)
• Regione Veneto (Italia)
• EPF – Euro Perspectives Foundation (Bulgaria)
• Georama (Grecia)
• TETALAP – Hungarian Science and Technology Foundation (Ungheria)
• UEFISCDI – Executive Agency for higher Education, Research, Development and Innovation Funding (Romania)
• SID – Slovene Export and Development Bank Inc, Ljubljana (Slovenia)
• FME – Faculty of Mechanical Engineering, University “Ss. Cyril and Methodius” (Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia)
• AZRA – Varazdin County Development Agency (Croazia)
• RDA Banat – Regional Agency for Socio-Economic Development – Banat (Serbia)

Descrizione

Il progetto mira a promuovere misure a sostegno dell’innovazione per le PMI nell’area dell’Europa del sud est attraverso la creazione di una piattaforma di conoscenze e di know–how (la rete dei partner SEE IFA) con l’obiettivo di fornire nuovi programmi e strumenti finanziari nel campo dell’innovazione e costituire nuove strutture dedicate al finanziamento delle PMI innovative presenti nell’area.

Il progetto si sviluppa in diverse fasi di attività:

• FASE 1: Identificazione dei fabbisogni di innovazione e di supporto tecnologico alle PMI attraverso l’analisi delle politiche e dei programmi di R&ST a livello UE, nazionale e regionale;
• FASE 2: Ricognizione degli strumenti finanziari innovativi e studio di pre-fattibilità per mettere a punto e trasferire nuovi modelli/strumenti finanziari di R&ST dedicati ai partner di progetto;
• FASE 3: identificazione di nuove possibilità di finanziamento per l’innovazione e lo sviluppo di un Fondo per la brevettazione;
• FASE 4: realizzazione di un progetto pilota per la creazione di un’agenzia a supporto dell’innovazione nell’Europa del Sud-Est;
• FASE 5: scambio di personale, mentoring, training e organizzazione di study visit per migliorare le competenze tecniche e la capacity building dei partner di progetto;
• FASE 6: diffusione dei risultati di progetto.

A conclusione delle attività di progetto, sono stati raggiunti una serie di risultati: l’adozione di un nuovo strumento finanziario nella regione di Varazdin (Croazia) e la firma di 2 lettere di intenti per l’implementazione di 2 nuovi strumenti finanziari in Romania e Bulgaria, la redazione di uno studio di fattibilità per la costituzione di un fondo brevetti nell’area dell’Europa del Sud est, supporto alla costituzione di una nuova agenzia per l’innovazione nella Repubblica Ex Jugoslava per la Macedonia, 5 corsi di formazione dedicati ai manager che gestiscono programmi per l’innovazione nell’area dei paesi partner, l’organizzazione di 2 study visit in Italia e in Austria e di 3 internship tra lo staff delle organizzazioni partner del progetto.

Contributo UE
2.216.821,25 EUR

Sito web di riferimento

AccountSME – formazione per le PMI per l’adozione degli Standard Internazionali di Contabilità – English version

EU Programme
Leonardo da Vinci Programme

Duration
October 2006 – October 2008

Coordinator
Cyprus College (Cyprus)

Partners

• COFIMP (Italy)
• Sentel (Greece)
• West Pomeranian Business School (Poland)
• CNIPMMR (Romania)
• AVANZZA (Spain)
• Developa (Bulgaria)
• Castlereagh Enterprises Ltd (Northern Ireland)

Abstract

The main aim of the project is to offer support through appropriate training to SMEs for the adoption of the International Financial Reporting Standards as these become available and are implemented in the Member States.

Specific objectives:

1. Improving the skills and competences of those working in the SME sectors (both managers within enterprises, and their accountants) in areas related to the new Financial Reporting Standards.
2. Reducing the cost incurred by SMEs in adapting to the new Standards, improve their financial management, and increase the compliance of enterprises with the new regulations.
3. Developing a training portal for the SMEs with limited resources which would consist of training material (courses and methods of self-assessment) and related resources and links.

Target groups: middle and top management of SMEs who have the responsibility to ensure that their enterprise conforms with all applicable regulations; personnel within SMEs who will be responsible for preparing internal accounts; small/medium sized accountancy firms with SMEs clients; students and graduates from related academic backgrounds seeking to improve their knowledge in this area, and thus their employability in a competitive job market; local authorities and confederations of SMEs seeking to improve the competitiveness of the local economy by promoting the introduction of the new Standards, with their resulting benefits in terms of transparency and improved access to finance.

AccountSME – formazione per le PMI per l’adozione degli Standard Internazionali di Contabilità

Programma UE di riferimento
Leonardo da Vinci

Durata
Ottobre 2006 – Ottobre 2006

Coordinatore
Cyprus College

Partners

• COFIMP (Italia)
• Sentel (Grecia)
• West Pomeranian Business School (Polonia)
• CNIPMMR (Romania)
• AVANZZA (Spagna)
• Developa (Bulgaria)
• Castlereagh Enterprises Ltd (Northern Ireland)

Descrizione

Lo scopo del progetto è quello di offrire un supporto attraverso una formazione appropriata alla imprese per l’adozione degli standard internazionale di contabilità al fine di renderli disponibili e implementarli negli Stati Membri.

Obiettivi specifici:

1. migliorare le competenze dei lavoratori delle PMI che lavorano nell’area contabilità e finanza (sia manager delle imprese che impiegati contabili)
2. ridurre i costi che le PMI incontrano nell’adattarsi ai nuovi standard, attraverso il miglioramento della loro gestione contabile, in conformità ai nuovi regolamenti.
3. sviluppare un portale di formazione per le PMI con risorse limitate che sarà caratterizzato da materiale didattico
4. (corsi e metodi di auto valutazione) e relative risorse e collegamenti.

Gruppi target: middle e top management delle PMI che hanno la responsabilità di assicurare che le loro imprese siano conformi ai regolamenti da applicare; personale all’interno delle PMI responsabile della predisposizione della contabilità; piccole e medie aziende di contabilità che hanno come clienti le PMI; studenti e laureati che vogliono migliorare le loro conoscenze in questa area e quindi migliorare la loro occupabilità nel mercato del lavoro; autorità locali e associazioni di PMI che cercano di migliorare la competitività dell’economia locale promuovendo l’introduzione dei nuovi Standard con risultati positivi in termine di trasparenza e miglioramento dell’accesso alla contabilità.