Bando Voucher Internazionalizzazione 2022

Scadenza: 18 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio dell'Umbria

Dotazione Complessiva
€ 200.000
Finanziamento Massimo
€5.000
Co-finanziamento
70%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Camera di Commercio dell’Umbria intende promuovere la competitività delle Micro, Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici attraverso l’attivazione di voucher destinati all’acquisizione di servizi volti a rafforzare e diversificare la presenza sui mercati internazionali.

Nello specifico, il bando intende:

  • Sostenere il ricorso a servizi o attività finalizzate ad avviare o rafforzare la presenza all’estero delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, attraverso l’analisi, la progettazione, la gestione e la realizzazione di iniziative sui mercati internazionali;
  • Incrementare la consapevolezza e l’utilizzo delle possibili soluzioni offerte dal digitale a sostegno dell’export da parte delle imprese, in particolare lo sviluppo di iniziative di promozione e commercializzazione digitale;
  • Supportare gli interventi funzionali alla continuità operativa delle attività commerciali sull’estero da parte delle imprese anche al fine di affrontare l’attuale situazione di difficoltà economica.

Interventi ammissibili

Sono considerati ammissibili per l’ottenimento dei voucher gli interventi relativi a:

  • Percorsi di rafforzamento della presenza all’estero:
    • Avvio e realizzazione di progetti d’internazionalizzazione di analisi e orientamento specialistico volti a facilitare l’accesso e il potenziamento nei mercati esteri (anche) in collaborazione con le CCIE: analisi e ricerche di mercato per la predisposizione di studi di fattibilità inerenti uno specifico mercato; ricerca clienti/partner per stipulare contratti commerciali o accordi di collaborazione; servizi di follow-up successivi alla partecipazione al progetto UTRADE per finalizzare i contatti di affari;
    • L’ottenimento o il rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione nei Paesi esteri o a sfruttare determinati canali commerciali (es. GDO);
    • La protezione del marchio dell’impresa all’estero;
    • L’accrescimento delle capacità manageriali dell’impresa attraverso attività formative a carattere specialistico in ambito internazionale;
    • Lo sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo in impresa di temporary export manager (TEM) e digital export manager in affiancamento al personale aziendale;
    • Il potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera, compresa la progettazione, predisposizione, revisione, traduzione dei contenuti di cataloghi/brochure/presentazioni aziendali;
    • Assistenza legale, contrattuale o fiscale legata all’estero.
  • Lo sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero, a partire da quelli innovativi basati su tecnologie digitali:
    • Progettazione, realizzazione e potenziamento degli strumenti digitali, delle vetrine digitali e di marketing con traduzione in lingua straniera per favorire le attività di e-commerce e di business internazionale;
    • La realizzazione di virtual matchmaking, ovvero lo sviluppo di percorsi (individuali o collettivi) di incontri d’affari e B2B anche virtuali tra buyer internazionali e operatori nazionali;
    • L’avvio e lo sviluppo della gestione di business on line, attraverso l’utilizzo e il corretto posizionamento su piattaforme/marketplace;
    • La partecipazione a fiere o eventi con finalità commerciale all’estero (sia in Paesi UE, sia extra Ue) o anche a fiere internazionali in Italia.

Chi può partecipare

Sono ammissibili alle agevolazioni le Micro, Piccole o Medie Imprese con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio dell’Umbria.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 200.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 5.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 70%

La spesa ammissibile dovrà avere un importo minimo di 2.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Le richieste di voucher vanno trasmesse esclusivamente in modalità telematica all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dal 27 ottobre 2022 al 18 novembre 2022. Si ricorda, inoltre, che è prevista una procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Verificate con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. Art. 6, pagg. 6-7 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo. Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto? (Cfr. Art. 10, pagg. 10-11 del bando). 

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto! È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

Attenzione! La Camera di Commercio si riserva il diritto di chiudere i termini di presentazione delle domande in caso di esaurimento anticipato delle risorse, oppure di prorogare i termini di presentazione delle domande in caso di mancato esaurimento delle risorse disponibili. Si consiglia pertanto di visitare con costanza la pagina web del bando per eventuali aggiornamenti o di contattare i seguenti recapiti:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.