Sostegno per l’elaborazione di piani di gestione forestale o di strumenti equivalenti

Scadenza: 17 ottobre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Umbria

Dotazione Complessiva
€ 540.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

La sottomisura è finalizzata a:

  • garantire la gestione sostenibile e multifunzionale delle risorse forestali;
  • migliorare l’efficienza multifunzionale delle foreste;
  • garantire la biodiversità e la rinnovazione naturale degli ecosistemi forestali.

Interventi ammissibili

Il bando intende finanziare Piani di Gestione Forestale (PGF), attraverso la costituzione di consorzi/associazioni.

Il piano di gestione forestale ha lo scopo garantire la concretizzazione degli indirizzi stabiliti a livello sovraordinato e l’applicazione dei principi e criteri della gestione forestale sostenibile a livello di azienda forestale, singola o associata.

La redazione del Piano deve prevedere la presentazione dei documenti elencati al par. 12, pagg. 4-5 del bando.

Gli interventi sono realizzabili su tutto il territorio regionale ad eccezione dei centri urbani di:

  • Perugia (fogli catastali: 214, 215, 233, 234, 251, 252, 253, 267, 268, 401, 402, 403);
  • Terni (fogli catastali: da 106 a 111, da 113 a 119, da 122 a 129, da 131 a 139).

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando associazioni o consorzi fra almeno due possessori di foreste, sia pubblici che privati, che consentano di raggiungere il possesso di oltre 100 ettari di bosco da sottoporre ad un piano di gestione forestale. I soggetti partecipanti all’associazione o consorzio devono rientrare nella definizione di piccole e medie imprese.

Le aggregazioni possono essere costituite sia in una forma dotata di personalità giuridica (ad esempio Consorzi e Associazioni), sia in forma contrattuale (altre forme associative, ad esempio le Associazioni Temporanee e Accordi di partenariato) e dovranno avere una durata non inferiore al periodo vincolativo di 5 anni, a partire dalla liquidazione del saldo del contributo.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 540.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

La spesa ammissibile per la redazione del Piano di Gestione Forestale, non potrà essere superiore ad 50 Euro/ha di superficie oggetto di pianificazione.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si consiglia di leggere attentamente i criteri di selezione sulla base dei quali verrà formulata la graduatoria di merito. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a comprendere a quale tipologia di intervento è assegnato un punteggio maggiore. In tal modo avrai la possibilità di valutare le tue chance di aggiudicarti il contributo (Cfr. par. 8, pag. 3 del bando).

Consulta scrupolosamente le informazioni più dettagliate relative al Piano di Gestione Forestale (Cfr. par. 12, pagg. 4-5 del bando).

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto! È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.